GECO bellissimo cagnone

Design e Habitat per Pet

Design e Habitat per Pet

Gli animali domestici sono alcuni dei membri più importanti delle nostre famiglie. Nonostante questo sia il concetto base di tutti gli amanti degli animali, spesso si trascura però un altro aspetto importante come può essere il loro habitat. Ovviamente non lo si fa per cattiveria, ma capita invece perché i nostri amici pelosi e non, hanno una grandissima capacità di adattamento e sono bravi a non farci notare le loro “scomodità”.

Questo lo sanno bene gli amici di Design4Pet che sono da sempre attenti ai dettagli animal-friendly ma senza dimenticarsi dello stile!  Di seguito trovi la nostra intervista con la Pet Designer Anna Berghella sulla progettazione di ambienti e habitat che possano accontentare tutti, proprio tutti.







Raccontaci un pò come hai iniziato, da dove nasce l’idea?

Io e il mio compagno siamo una coppia di interior designers, ci siamo sempre occupati di far vivere le persone in ambienti comodi, funzionali ed accoglienti, ci siamo avvicinati al mondo del Pet da una nostra esigenza personale e cioè nel momento in cui abbiamo deciso di adottare un gattino, così ci siamo rimessi a studiare, i bisogni degli animali sono molto differenti dai nostri, abbiamo rivoluzionato e riprogettato casa nostra unendo le esigenze feline al design dando vita alla prima casa Habitat in cui gli spazi vengono vissuti in totale condivisione e sicurezza, abbiamo con successo visto che la chiave di una convivenza armoniosa e serena è legata all’ambiente in cui si vive così abbiamo deciso di specializzarci in questo ambito sconosciuto del design, nasce così lo studio di progettazione Design4Pet e la figura del Pet Designer.

Design4Pet_ambulatorio_veterinario-3-300x225 Design e Habitat per Pet

Come li progetti?

Le nostre progettazioni rispettano sempre l’etologia di ogni singolo animale e sono tutte ecosostenibili, teniamo in considerazione ogni singola esigenza, facciamo un lavoro “sartoriale” seguendo i gusti dei proprietari, i bisogni degli animali e il fattore economico.

Design4Pet_Gatti-design-e-terrazzo-in-sicurezza-5-300x171 Design e Habitat per Pet

Quale è il tratto distintivo dei tuoi progetti?

Quello che ci distingue è la nostra unicità di progettazione, la nostra filosofia di pensiero si basa sulla convivenza, niente spazi dedicati, niente gabbie, niente barriere, insegniamo agli esseri umani come poter convivere con il proprio pet in un ambiente bello, comodo e sicuro. Rivoluzioniamo gli spazi e facciamo si che animali di razze e specie diverse possano convivere senza problemi sotto lo stesso tetto. Non ci occupiamo solo di cani e gatti ma anche di animali esotici.

Design4Pet_ambulatorio_veterinario-14-300x225 Design e Habitat per Pet

Quali sono i progetti che ti hanno dato più soddisfazione?

Abbiamo progettato Habitat per svariati tipi di animali, e ognuno mi ha entusiasmato e appassionato, la felicità che provo nel vedere animali e proprietari felici insieme è la gioia più bella del mio lavoro, tra tutti le più grandi soddisfazioni le ho avute con i rettili perché generalmente nessuno è mai realmente consapevole di quale sia realmente lo spazio vitale di un serpente domestico e di quanto sia esteticamente bello da avere dentro casa e poi con i gatti, animali estremamente territoriali, esigenti e delicati, è molto facile mandarli in stress e lo stress sui gatti crea seri problemi di salute, rendere un gatto felice in un Habitat sicuro dove poter giocare e saltare in tutta libertà per me non ha prezzo.

Workstation-a-misura-di-felino_design4pet-4-237x300 Design e Habitat per Pet

Abbiamo notato che siete impegnati anche nel sociale. Che tipo di iniziative fate o avete in previsione di fare?

Si il nostro studio di progettazione dedica una consulenza e progettazione gratuita all’anno a qualsiasi ente pubblico, quali canili, gattili, oasi protette e rifugi per animali selvatici o non convenzionali, amiamo gli animali e siamo felici di poter dare una “zampa” e l’iniziativa Una Cuccia Per Tutti è un modo per cambiare completamente in maniera positiva la vita di tutti quegli animali in difficoltà e in cerca di una casa.

Design4Pet_Clinica-Veterinaria-Modena-Sud-2-300x225 Design e Habitat per Pet

Ringraziamo Anna per la disponibilità nel rilasciarci l’intervista e ti invitiamo a visitare il loro sito all’indirizzo http://design4pet.blogspot.com/ per scoprire i loro progetto e il loro impegno nei confronti di tutti gli animali!

Restiamo in contatto!

Entra nella nostra comunità virtuale resta aggiornato grazie ai nostri articoli e ricevi subito in regalo il libretto su “comunicazione e linguaggio” dei Cani!

*campi richiesti




23 Marzo 2020 / di / in
L’attivista che vive in canile

David Reid, l’attivista che vive in canile

Davide Reid è consapevole che ci sono cani che trascorrono la maggior parte della loro vita chiusi nei canili o nei rifugi e il suo obiettivo è quello di riuscire a far adottare questi animali abbandonati al loro destino dopo averli aiutati a superare le loro paure.





ONE MANS RESCUE

Questo è il nome del progetto creato per portare alla luce a più persone possibili ciò che sperimentano i cani quando vivono in un canile o in un rifugio. Per 5 giorni David vivrà insieme ai cani nel canile di Araddapou (sull’isola di Cipro), come se fosse anche lui uno di quelli da salvare, tutto questo per aiutare gli animali nella disperata ricerca di una casa.

Il sessantenne è un esperto addestratore di cani con il metodo del rinforzo positivo e lavora sia con animali adottati, sia con cani in attesa di essere salvati. Da bambino si immedesimava con i cani e i suoi sentimenti per loro sono veramente profondi. Come la maggior parte delle persone coinvolte nel volontariato, quando vede un cane che ha bisogno si sente in obbligo di aiutarlo.

Condividerà una gabbia con cani anziani o con bisogni speciali, mangiando quando mangiano loro, dormendo quando dormono loro, dormendo libero solo quando vengono liberati loro. Non avrà comfort come la TV o un letto e avrà solo un telefono in caso di emergenza per parlare con il personale del canile e per parlare con Anna Georghallides, la fondatrice della ELAFI Animal Welfare Awards per gli aggiornamenti quotidiani. Un video ufficiale verrà  rilasciato alla fine del progetto.

È importante che le persone capiscano che i cani hanno bisogno di una famiglia, di una casa; questo accadrà solo con l’aiuto e la comprensione anche di quelle persone che non sono coinvolte ogni giorno per il loro benessere. I cani anziani, per esempio, sono particolarmente vulnerabili in quanto molto spesso ignorati a causa della loro età.

Articolo-Pet-Blog-David-Canile-300x259 L'attivista che vive in canile

Voglio mostrare alle persone come è vivere in una gabbia per un lungo periodo di tempo attraverso il punto di vista dei Cani

Se vi interessa scoprire di più su questo progetto, le reazioni di David e dei cani presenti con lui, i suoi consigli e vedere i video della sua esperienza, potete trovare tutto nel BLOG UFFICIALE del progetto.

Vedere che ci sono delle persone come David che creano progetti come questo è semplicemente stupendo. Il nostro articolo di oggi vuole essere di supporto al suo progetto per portare all’attenzione delle persone il bisogno che hanno questi cani, ma come loro anche tanti altri animali abbandonati, rinchiusi poi in un canile, un rifugio o in una colonia.

Condividi questo articolo per passare un messaggio più importante:

Adotta, non comprare.

Restiamo in contatto!

Entra nella nostra comunità virtuale resta aggiornato grazie ai nostri articoli e ricevi subito in regalo il libretto su “comunicazione e linguaggio” dei Cani!

*campi richiesti










2 Marzo 2020 / di / in
Fondo randagismo e novità Legge di Bilancio

Lotta al randagismo grazie alla nuova Legge di Bilancio

articolo-appets-pet-blog-lotta-randagismo-3 Fondo randagismo e novità Legge di Bilancio

Nuova formula per bonus animali domestici per il 2020, ma tra le novità appare anche un fondo per la lotta al randagismo e una campagna di sensibilizzazione per l’abbandono e l’adozione.

La Legge di Bilancio del 2020 è stata approvata in data 23 dicembre 2019 e pubblicata con il testo definitivo in Gazzetta Ufficiale n° 304 del 30/12/2019 con due interessanti novità per quanto riguarda il mondo dei Pet, ovvero degli animali domestici di affezione.

Fondo prevenzione randagismo

Andando sul sito della Gazzetta Ufficiale e nello specifico al comma 329 che potrete trovare direttamente cliccando qui vi troverete davanti questo testo:

“Per le finalità previste dalla legge 14 agosto 1991, n. 281, e’ autorizzata la spesa di 1 milione di euro per l’anno 2020. Il 60 per cento delle risorse e’ destinato alle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna per la realizzazione di piani straordinari di prevenzione e controllo del randagismo.”

Si tratta dunque di un emendamento alla manovra finanziaria approvato in Commissione Bilancio al Senato che stanzia 1 milione di euro per la lotta al randagismo. Come specificato nel testo, il Fondo dovrà essere ripartito destinando il 60% delle risorse alle regioni con il più alto indice di randagismo del Paese: Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna. Ne rimane un 40% per le restanti regioni che soffrono un pò meno ma possiamo affermare che pur sempre di vittoria si tratta dal momento che stiamo parlando del bene degli animali in difficoltà.

Se consideriamo poi che la cifra è circa 3 volte superiore a quella approvata nelle ultime manovre finanziarie, possiamo restare davvero soddisfatti della direzione intrapresa anche grazie agli sforzi della senatrice Loredana Russo (M5S), prima firmataria dell’emendamento.

Bonus animali 2020

Un’altra piccola vittoria possiamo poi trovarla con la nuova formula per il bonus animali 2020 che grazie alla manovra finanziaria di quest’anno ha aumentato la soglia massima per le detrazioni dai 387,34 previsti fino allo scorso anno ai 500,00 euro del 2020. Anche se si tratta di un piccolo aumento, è pur sempre un passo in avanti che i possessori di animali domestici apprezzeranno.

Con il nuovo tetto massimo, si potrà quindi ottenere una detrazione di 70,46 euro, tenendo conto della franchigia di 129,11 euro e dell’aliquota applicata del 19% nel modello 730. Si tratta, inoltre, dell’unica agevolazione riconosciuta a chi possiede un animale, sfruttiamola! Le spese ammesse in detrazione sono le seguenti:

  • Spese per visite veterinarie;
  • Spese per interventi o analisi di laboratorio;
  • Spese per farmaci veterinari.

Ultima cosa da sapere, ma non la meno importante è che per poterne usufruire è fondamentale ricordarsi di pagare solo con moneta tracciabile, altrimenti, pagando in contanti, si perde la detrazione del 19%. Infine, ricordiamo che le spese veterinarie possono essere detratte solo dal proprietario dell’animale.

Campagne per gli animali di affezione

Sempre dal testo reperito sul sito della Gazzetta Ufficiale, ma questa volta al comma 453 troviamo il seguente testo:

“Il Ministro della salute, entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, definisce le modalità per la promozione di campagne di informazione e sensibilizzazione per gli animali di affezione. Le iniziative di cui al periodo precedente sono volte a sensibilizzare e responsabilizzare la popolazione sul tema dell’abbandono degli animali d’affezione e delle adozioni e a produrre maggiore conoscenza sui vantaggi annessi alla sterilizzazione, identificazione e registrazione all’anagrafe degli animali d’affezione. A tal fine e’ autorizzata la spesa di 500.000 euro per ciascuno degli anni 2020, 2021 e 2022.”

Per noi questo comma ha un valore molto importante ma in pochi ne parlano. Anzi, sono diverse le testate giornalistiche più impegnate a farvi sapere quanto potete risparmiare o quanti soldi potete riavere indietro, piuttosto che dirvi quanto sia importante e utile che ben 500.000€ all’anno (per i prossimi 3 anni) verranno impiegati per far capire alle persone quanta sofferenza per gli animali c’è dietro un abbandono e le conseguenze che ne derivano.

Migliaia di volontari sparsi sul territorio italiano si fanno carico di queste anime ogni giorno e si impegnano tantissimo per riuscire a trovare le giuste adozioni. Noi siamo parte di esse e lo facciamo impegnandoci ad aiutare con il nostro portale.

Restiamo in contatto!

Entra nella nostra comunità virtuale resta aggiornato grazie ai nostri articoli e ricevi subito in regalo il libretto su “comunicazione e linguaggio” dei Cani!

*campi richiesti










20 Febbraio 2020 / di / in
Festa del gatto in Italia

Festa nazionale del Gatto

Gatto. Gatto nero. Gatto senza pelo. Gatto persiano. Gatto norvegese. Gatto siamese. Gatto europeo. Gatto tigrato. Gatto grigio. Gatto rosso. Gatto bengalese. Gatto birmano. Gatti divertenti. Gatti e cetrioli. Gatto arrabbiato. Gattini. Calico. Torby. Tabby. Soriano…

…e chi più ne ha più ne metta!!

Foto-immagine-gatti-giornata-nazionale-gatto-italia Festa del gatto in Italia

Quante di queste ricerche hai effettuato su internet per scoprire di più su questo speciale animale domestico ma non è mai abbastanza? Ebbene sì, è proprio così. Quando si parla di gatti non è mai abbastanza e non smettono mai di stupirti.

Quindi cosa abbiamo pensato di fare? Dedicare una giornata nazionale in loro onore, cosicché sia una festa del gatto a tutti gli effetti!

La giornata nazionale del gatto esiste dal 1990 e viene celebrata con ricorrenza annuale il 17 febbraio, ma conoscete il perché? La giornalista e amante dei gatti, Claudia Angeletti propose ai lettori della rivista “Tuttogatto” un referendum per trovare una giornata da dedicare ai gatti. La signora Oriella Del Col fu molto brava a spiegare le motivazioni che la spinsero a proporre questa data, che poi risultò vincitrice.

  • febbraio è il mese del segno zodiacale dell’Acquario, ossia degli spiriti liberi ed anticonformisti come quelli dei gatti che non amano sentirsi oppressi da troppe regole.

  • tra i detti popolari febbraio veniva definito “il mese dei gatti e delle streghe” collegando in tal modo gatti e magia

  • il numero 17, nella nostra tradizione è sempre stato ritenuto un numero portatore di sventura, stessa fama che, in tempi passati, è stata riservata al gatto

  • la sinistra fama del 17 è determinata dall’anagramma del numero romano che da XVII si trasforma in “VIXI” ovvero “sono vissuto”, di conseguenza “sono morto”. Non così per il gatto che, per leggenda, può affermare di essere vissuto vantando la possibilità di altre vite.

  • il 17 diventa quindi “1 vita per 7 volte”

E nel resto del mondo?

In Italia è nata così forse perché siamo romantici e passionali, ma nel resto del mondo le date e le motivazioni sono diverse. Per esempio, a partire dal 2005 questa ricorrenza in Canada si svolge l’8 agosto e negli Stati uniti il 29 ottobre.

Il sito web “National Cat Day” afferma che la festa è stata pensata e creata dalla scrittrice Colleen Paige per incoraggiare le adozioni, informando le persone della gran quantità di gatti che ogni anno devono essere salvati. Inoltre, stimolare tutti gli amanti dei gatti a celebrarli durante la loro vita per l’amore incondizionato e per la compagnia che sanno darci.

I gatti hanno le loro tempistiche. Aspetta.

I gatti sono animali molto particolari: proprio quando pensi che abbiano perso interesse per te, si girano e ti riempiono di affetto. Quando sembra che siano troppo impegnati a guardare fuori dalla finestra, a cacciare di topi di nylon o a lanciare minuscole palline negli angoli più reconditi della tua casa, ti faranno in qualche modo sapere che il loro mondo ruota attorno a te.

Un pò di storia dei Gatti raccontata sul nostro canale YouTube

Il gatto di cui abbiamo il privilegio di vivere oggi è addomesticato, docile e affettuoso. Ma non è sempre stato così, ci sono voluti millenni di evoluzione. Scopri di più guardando il nostro video sul canale YouTube di Appets.it.

Restiamo in contatto!

Entra nella nostra comunità virtuale resta aggiornato grazie ai nostri articoli e ricevi subito in regalo il libretto su “comunicazione e linguaggio” dei Cani!

*campi richiesti










17 Febbraio 2020 / di / in
Prolife R-Evolution: migliori crocchette per cani e gatti?

La settimana scorsa siamo stati invitati all’evento di presentazione della nuova linea di alimenti per animali domestici di Prolife. Dal momento che Appets.it è un sito di servizi, abbiamo deciso di partecipare perché riteniamo importante conoscere anche gli aspetti che riguardano sia il cibo per cani, sia il cibo per gatti.

Prolife-R-Evolution-e1581080845577 Prolife R-Evolution: migliori crocchette per cani e gatti?

Sempre più persone decidono di adottare un pet e di farne un membro della propria famiglia e l’alimentazione costituisce una componente fondamentale di quello che è poi il semplice gesto di prendersi cura del benessere della famiglia stessa.

Prima di esprimere la nostra opinione sui nuovi prodotti Prolife è utile spendere due righe su questa azienda italiana, per chi ancora non la conoscesse. Zoodiaco Pet & Green con sede a Rovigo che produce alimenti per animali domestici e non solo:

Il prodotto di punta dell’azienda è la linea Prolife, supportata dalle altre linee i Golosi e Still per l’alimentazione di cani e gatti.

Oikos (alimenti per Ornitologia, Roditori, Conigli e Furetti)
Affex (Accessori, shampoo, salviette per cani e gatti)
Mondo Baffo (Lettiere e prodotti per la cura e l’igiene di gatti e piccoli mammiferi)
Oro Verde (Sementi da prato, terricci, concimi liquidi)
Mai Più (Topicidi, Insetticidi, prodotti per l’igiene)

Fondata nel 1993, oggi vanta un catalogo con oltre 1000 referenze, quindi non proprio gli ultimi arrivati! Una caratteristica peculiare di questa azienda è quella di non vendere i suoi prodotti nella GDO ma fa come punto di forza quella avvalersi 3500 centri specializzati sul territorio italiano.

Fatte le dovute presentazioni, quello che ci ha convinto a partecipare è il fatto che questa azienda ha deciso di prendere per prima una nuova strada per quanto riguarda i suoi prodotti, quello che loro definiscono una vera e propria rivoluzione.

Carne e pesce fresco: come in natura

Prolife ha scelto di privilegiare carne e pesce fresco destinati al consumo umano nella formulazione degli alimenti perché non essendo state sottoposte precedentemente a trattamenti termici, mantengono le proprie qualità nutrizionali. Con questa scelta, vengono garantite crocchette per cani e croccantini per gatti sempre più appetitosi.

Originè: tracciabilità e trasparenza

Si sfrutta al massimo il potenziale dei servizi tramite web. Praticamente tutti possediamo tutti uno smartphone e l’idea di Prolife è stata quella di inserire un QR Code (un codice a barre speciale) alla base del pacco di crocchette che se inquadrato con la fotocamera, ti riporta immediatamente al sito con la descrizione del prodotto e, udite bene, all’indicazione d’origine delle materie prime. Questo vuol dire che di un determinato pacco posso conoscere immediatamente le caratteristiche, gli ingredienti, la composizione e anche la provenienza delle materie prime. Trovo in questo caso che sia assolutamente fantastico che un acquirente possa fare una valutazione preliminare dell’alimento ancora prima di effettuare l’acquisto. Bisogna davvero fare i complimenti e sottolineare l’importanza di questa iniziativa.

La Nutrigenomica

Un altro aspetto molto importante dove l’azienda punta a contraddistinguersi fra tutti i marchi presenti sul mercato è la filosofia nutrizionale che sta dietro alla Nutrigenomica: studiare come la nutrizione, e quindi gli alimenti, possano condizionare e influenzare alcune fondamentali funzioni fisiologiche. Grazie agli studi dell’azienda AllTech all’interno dei vari mangimi vengono inseriti diversi elementi sinergici, organici e naturali che sono:

Bioplex®: influenza la crescita, lo sviluppo e la formazione delle ossa e del sangue oltre a favorire la funzione cerebrale per i cuccioli, mentre per gli adulti è essenziale per la pelle, il pelo e le ossa oltre a supportare la formazione della cartilagine.

Economase®: aiuta la crescita muscolare nei cuccioli, supporta il normale funzionamento del sistema immunitario nei pet adulti, supporta il normale funzionamento del sistema immunitario nei pet anziani e aiuta a ridurre la preossidazione e l’invecchiamento cellulare

NUPRO®: contribuisce allo sviluppo immunitario nei cuccioli, rafforza le difese immunitarie dell’intestino contro le infezioni negli adulti, migliora il ricambio cellulare negli anziani

Actigen®: contribuisce a una buona condizione intestinale per cuccioli, adulti e anziani

Bio-Mos®: stimola le naturali difese dell’organismo nei cuccioli, mentre per adulti e anziani rinforza la funzione del sistema digestivo

Quando abbiamo posto la domanda del perché di tutto ciò, ci è stato risposto così:

“Pensate alla prevenzione: continuiamo a dare tutti i giusti valori nutritivi e ne inseriamo degli altri che possano prevenire malattie cardio vascolari, problemi alla pelle, problemi alle ossa, ridurre i problemi di disordine intestinale” e altri ancora, tutti proiettati a mantenere al massimo il pet in salute.

Voglio sbilanciarmi con un’affermazione: tutto questo mi ha ricordato un pò quello che sta accadendo all’essere umano di oggi. Creme anti età, crema anti ruga, prodotti specifici per agevolare la flora intestinale e via dicendo, ma non sotto forma di medicine, ma di alimenti completi. Se avessimo saputo 20 anni fa con certezza scientifica che potevamo mangiare un alimento piuttosto che un altro e sarebbe rallentato il nostro processo di invecchiamento, non ci avremo almeno provato? Io dico di si.

Pochi ingredienti – Nuovi gusti

Tra le carni, oltre alle solite crocchette al gusto di Maiale, Manzo, Pollo, Tacchino e Cinghiale, appaiono la Quaglia, il Bufalo, l’Oca e il Fagiano. Tra i pesci, oltre ai più comuni Salmone, Tonno e Trota, abbiamo ora altre scelte di proteine leggere e digeribili come il Pesce Bianco e lo Storione. A livello di proteine, dove necessario viene inserito anche l’Uovo.

Nuove formule

Smart: dedicata al cane, dallo svezzamento al mantenimento ( scopri le offerte )

Dual Fresh: decisamente una nuova proposta nel mondo del pet food, ovvero una linea con doppia carne fresca sia per cani che per gatti ( scopri le offerte )

Sterilised: come ci fa capire il nome si tratta di una linea per cani e gatti sterilizzati che offre un apporto calorico controllato e soddisfi il fabbisogno ( scopri le offerte )

LifeStyle: per cani e gatti con esigenze legate allo stile di vita. Per il cane in sovrappeso o anziano, e per il gattino o gatto adulto ( scopri le offerte )

Sensitive: solo per cani sensibili con necessità di un programma alimentare a misura, singola fonte proteica ( scopri le offerte )

Grain Free: per cani sensibili nei confronti di cereali e glutine. Infatti in natura, sia il cane che il gatto, raramente si nutrono di tali componenti ( scopri le offerte )

Extreme: Se la doppia carne fresca non basta, ecco i prodotti con tripla carne fresca! Soluzioni nutrizionali per cani pensate per rispettare la sua elevata natura primordiale o più banalmente al giorno d’oggi, pensate per cani che svolgono un grosso carico di lavoro o sono atleti ( scopri le offerte )

Exigent: Come sopra, una linea per gatti con tripla carne fresca, per soddisfare la vera natura dei felini più esigenti

Prolife-R-Evolution-Cani Prolife R-Evolution: migliori crocchette per cani e gatti?

Potremmo stare a scrivere ancora molto sui nuovi prodotti Prolife, ma ci limitiamo a quanto indicato sopra, che sono stati i punti degni di nota e anche quelli che oggi sono una novità per il mercato del pet food. Oltre a queste informazioni teoriche, come Appets stiamo anche facendo un test dei prodotti: al momento abbiamo fornito alcuni dei prodotti della nuova linea a 1 cane adulto di taglia media con esigenze specifiche, 1 cane cucciolo di taglia mini con sensibilità, 1 cane taglia grande senza nessun disturbo. Per il momento possiamo dire che per tutti è risultato da subito appetibile e mangiato con gusto, che è la cosa più importante. Vedremo nelle prossime settimane se i cani con esigenze e sensibilità hanno trovato il giusto equilibrio grazie al nuovo cibo.

( scopri le offerte )

Consigli utili

Se stai pensando anche tu di provare uno dei nuovi prodotti della linea Profile, tieni a mente che il cambio di alimentazione deve essere graduale e vale per tutte le marche:

I primi 3 giorni si mischia 1/4 della razione prevista con il prodotto nuovo. Il terzo, quarto e quinto giorno si divide la razione di cibo facendo a metà tra il vecchio e il nuovo prodotto. Dal sesto al nono giorno si dovranno mettere 3/4 del nuovo prodotto e 1/4 del vecchio, per poi infine passare successivamente alla razione prevista con solo il nuovo prodotto.

Cambio-alimentazione-cane-gatto-1024x279 Prolife R-Evolution: migliori crocchette per cani e gatti?

Prolife R-Evolution sarà il miglior cibo per animali domestici in Italia?

Questo fondamentalmente non lo sappiamo ancora dire. Sarà il tempo a darci una risposta, ma con certezza possiamo già confermare che la strada per una grande novità si è aperta. E tu cosa ne pensi? Dicci la tua nei commenti o raccontaci la tua esperienza con i prodotti di questa marca!

VISITA LO SHOP DI APPETS!

Troverai tutti i prodotti Prolife per Cani e Gatti, ma anche accessori, giochi, prodotti per la cura e l’igiene del tuo peloso!

 

Acquistando prodotti dal nostro Shop ci aiuterai a mantenere il sito sempre gratuito per consentire a tutti gli animali di trovare una famiglia.

 

In più il 5% del valore di ogni prodotto va in donazione alle associazioni no profit per animali.

 

Acquisto ordinario, valore Straordinario!

pulsante-appets-scopri-ora-300x100 Prolife R-Evolution: migliori crocchette per cani e gatti?


10 Febbraio 2020 / di / in