Tecnologia

Gatti e Cani hanno davvero bisogno di ascoltare musica?

Gatti e Cani hanno davvero bisogno di ascoltare musica?

Servizi di streaming come Amazon Music e Spotify offrono video, playlist e libri per intrattenere cani e gatti. Ma chi ne beneficia di più: gli animali o i loro proprietari?

Di recente Spotify ha annunciato nuove playlist per cani, gatti e per i loro proprietari amanti alla musica. Audible, il servizio di libri in streaming, dal canto suo ha collaborato con il noto personaggio televisivo Cesar Millan (di cui noi ne dubitiamo le capacità per svariati motivi) per stilare una lista di libri da ascoltare adatti ai cuccioli.

Cesar Millan Audible

Anche Amazon Prime con i loro scoiattoli che litigano e i procioni chiacchieroni, hanno trovato risalto sui social media, dove i proprietari pubblicano video dei loro gatti incantati dall’azione sullo schermo.

Tuttavia, non si parla di una vera e propria novità in questo settore. Infatti, già nel 2012 ha debuttato il primo canale televisivo per cani “DogTV” che offre anche un servizio di streaming. Ideato inizialmente per ridurre l’ansia da separazione e stimolare i cani rimasti soli in casa, un anno dopo, uno studio sulla rivista Animal Cognition ha mostrato che i cani potevano distinguere i volti di altri cani sullo schermo di un computer.

Nello stesso periodo, l’industria dei prodotti per animali domestici stava esplodendo. L’anno scorso, ad esempio, gli americani hanno acquistato 72 miliardi di dollari in cibo, forniture e giocattoli per i loro animali domestici. Non sorprende che anche i servizi di streaming vogliano soddisfare questo mercato che a quanto pare si rivela molto redditizio.

Tramite un sondaggio Spotify ha chiesto a 5.000 proprietari di animali domestici provenienti da Gran Bretagna, Australia, Spagna, Italia e Stati Uniti prima di pubblicare le sue playlist incentrate sugli animali domestici. Più del 70% ha affermato di aver fatto ascoltare musica ai loro amici pelosi, perchè convinti che la musica aiutasse ad alleviare lo stress del proprio animale.

Secondo il sito web di Audible, queste raccomandazioni si basano su uno studio effettuato solo su 100 volontari a cui sono stati forniti dispositivi Amazon Echo ed è stato chiesto di riportare le reazioni dei loro cani all’ascolto dei libri sul dispositivo. Lo stesso Cesar Millan però da un consiglio che fa riflettere scrivendo che “I cani devono essere in uno stato rilassato per aver beneficio dagli audiolibri”.

Tradotto significa che se il tuo Cane ascolta gli audiolibri quando è nervoso, rimarrà nervoso. In effetti, guardare gli uccelli o gli scoiattoli sullo schermo non può sostituire la vita all’aria aperta. Almeno se sono fuori possono annusare o scavare!

Il dottor Nolan Zeide, un veterinario a Stamford, Connecticut, ha detto che le onde sonore e le frequenze influenzano gli animali, ma che stare con i loro proprietari è ciò che vogliono di più. Nel dubbio, dal momento che abbiamo sia Amazon Prime che Gatti e Cani, abbiamo voluto provare per dire la nostra…

Amazon offre comunque tanti prodotti e servizi fantastici che ti potrebbero interessare!

Scegliamo un video di una foresta zeppa di uccelli e scoiattoli e la mia gatta si è subito immersa in questo ambiente proiettato sullo schermo, dove scoiattoli e uccelli erano grandi quanto lei. Inizialmente sembrava filare tutto liscio, ma questo idillio è durato ben poco: da dolce e coccolona si è trasformata nell’assassina nata che è. Voleva predare lo scoiattolo sullo schermo, poi l’uccellino, e poi l’uccello successivo e di nuovo lo scoiattolo!

Come intrattenimento, funzionava decisamente. Forse troppo bene. I suoi baffi e le sue orecchie si inclinarono in avanti, le pupille si scurirono e la sua messa a fuoco aumentò gradualmente. Avrebbe cacciato, catturato e ucciso ognuno di loro. Ci rendiamo conto che stava calcolando la distanza dal tavolino agli uccelli sullo schermo televisivo, pronta a sferrare quello che sarebbe stato un attacco disastroso e abbiamo spento la TV in tempo per evitare il disastro!

Dalla nostra esperienza, far guardare la TV ai nostri amici pelosi non sembrerebbe una buona idea. Discorso diverso però, se si ritorna a parlare solo della musica o dei suoni dei versi di altri animali.

Gli animali domestici sono estremamente delicati, considerando che il loro stato psicologico è facilmente influenzato da fattori di stress come i rumori forti, ad esempio. Anche gli estranei possono potenzialmente scatenare l’ansia nei nostri animali domestici. Sfortunatamente, ansia, paura e comportamento distruttivo hanno tutti un effetto negativo sulla salute, la sicurezza e la qualità della vita complessiva dei nostri animali domestici.

La musicoterapia aiuta i nostri amati animali domestici ad affrontare queste condizioni in modo non solo sicuro e non invasivo, ma anche estremamente efficace. È stato anche dimostrato che allevia il dolore negli animali che soffrono di problemi cronici. La musica rilassante, come la musica classica, consente loro di dormire più serenamente.

Lori Kogan, Regina Schoenfeld-Tacher e Allen Simon hanno studiato gli effetti comportamentali della stimolazione uditiva sui cani in canile e hanno scoperto che riprodurre musica classica ai cani tenuti in canile con strutture professionali ha avuto effetti positivi nel mitigare alcuni degli stress psicogeni. Da questa ricerca, è stato dimostrato che la musica classica non solo riduce i cambi di comportamento negli animali domestici, ma riduce anche l’ansia e abbassa la frequenza cardiaca.

Ad esempio, una melodia forte può causare un aumento dell’adrenalina mentre una melodia più dolce ha un effetto rilassante sul loro sistema nervoso. Per questo motivo, la musicoterapia può essere utilizzata efficacemente per ridurre i livelli di stress dei nostri animali domestici nelle nostre case, dal veterinario, nelle nostre auto o nei rifugi per animali.

In conclusione..

I vantaggi della musica sugli animali domestici sono assolutamente accertati, i video potrebbero invece solo essere una mossa commerciale. La musica non solo riduce i livelli di ansia degli animali domestici, ma li aiuta anche a far fronte meglio ad altri fattori di stress psicologico, come rumori forti o temporali. Il modo in cui la musica ti calma quando sei impegnato a leggere un libro è lo stesso modo in cui la musica calma gli animali in un rifugio.

18 Gennaio 2021No comments, , , , Cani | Gatti | Amazon | Tecnologia | Comportamento | Musica
Recensione Dyson V8 Absolute

Recensione Dyson V8 Absolute

Tecnologia e pelo animali domestici

Ci siamo impegnati a realizzare la recensione del Dyson V8 Absolute aspirapolvere senza filo e portatile, specifica per il pelo degli animali domestici, sperando che possa tornare utile a tutti i proprietari di animali domestici che stanno valutando o meno di effettuare l’acquisto di questo prodotto tecnologico.

Da tempo pensavamo di acquistare il V8 Absolute perché ci è sempre piaciuto, incuriosito per quanto riguarda la tecnologia Dyson per il pelo degli animali e anche perché il suo prezzo è diventato decisamente più abbordabile in questo momento, grazie al fatto che sono stati introdotti sul mercato dei nuovi modelli.

Possiamo discutere per ore sulle ottime prestazioni e funzionalità di questo prodotto, ma la ditta Dyson è stata veramente abile a riassumerle in un brevissimo video che quasi non ne vale la pena di spendere altre parole.

Video: www.dyson.it; Copyright: Dyson S.r.l.

Perché comprarlo?

Tecnologia

Questo prodotto è indiscutibilmente proiettato nel futuro. Un design all’avanguardia, tanto che è così esteticamente bello che è la Dyson stessa che nelle sue pubblicità lo mette in mostra come un oggetto di arredamento della casa, come se fosse una TV ultimo modello che non vedi l’ora di mostrare ai tuoi ospiti.

Senza filo

Se non sapete ancora cosa voglia dire avere un aspirapolvere senza filo, pensate ad un aspira briciole portatile, dategli una potenza almeno 50 volte superiore ed il gioco è fatto. Comodità assoluta anche perché con gli accessori in dotazione e le spazzole super snodabili arrivi veramente dappertutto.

Qualità

Si evince subito dai dettagli: 2 soli pulsanti, uno è il grilletto per l’aspirazione e l’altra è la leva per svuotare il contenitore. Semplicissimo, ma altrettanto efficace.

Tempo guadagnato

Come vedrete nel nostro video questo aspirapolvere utile anche per il pelo degli animali domestici ci ha dato un risultato eccezionale in soli 2 minuti di aspirazione totale.

Igiene totale

Non tanto per quanto riguarda la pulizia dello sporco, ma per il filtro esterno (e lavabile) posto nella parte posteriore dell’aspirapolvere: l’aria che vi passa attraverso e che poi viene espulsa nuovamente nell’ambiente viene filtrata e sanificata.

Trovate un pò tutto quello che c’è da dire sul Dyson e sulla sua efficacia nel caso di presenza di animali domestici in casa, nel video che abbiamo realizzato e caricato sul nostro canale YouTube dove ci siamo concentrati sulla Mini turbo spazzola da utilizzare per il pelo degli animali domestici in modalità portatile.

Come anche per gli altri video realizzati in passato, ci siamo avvalsi della collaborazione della nostra modella Bibi: una gatta che questa volta è stata un poco meno collaborativa del solito e ci ha giocato anche un piccolo scherzo. Solo per questo motivo varrebbe la pena vedere il video!

Miglior prezzo su Amazon e accessori consigliati!

3 Febbraio 2020No comments, Prodotti | Recensioni | Tecnologia | Animali | Pelo
App Google Lens – Per proprietari di animali curiosi

App Google Lens

“Scusi, di che razza è?”

Quante volte ti hanno posto questa domanda mentre passeggi con il tuo cane per strada? Se hai un meticcio o un cane di una razza non in voga o non conosciuta da tutti, potrebbe esserti capitato spesso!

Oggi però la tecnologia avanzata (in questo caso parliamo di intelligenza artificiale) ci mette a disposizione un’app gratuita (al momento disponibile solo per dispositivi Android) che può rispondere alle tue domande e soddisfare le tue curiosità e si chiama “Google Lens”.

Se invece disponete di un dispositivo Apple potete scaricare l’app Google Foto e al momento di scattare la foto dovete selezionare l’icona in basso che indica l’opzione “Lens”.

App Google Lens per dispositivi iOS

L’app è molto semplice: una volta installata, consenti l’autorizzazione per l’utilizzo della tua videocamera, poi inquadra, scatta e in pochi secondi vedrai tutti i possibili risultati associabili a quella foto! Fantastico, non credi? Guarda di seguito qualche nostro test di cui abbiamo fatto un fermo immagine.

Anche noi siamo curiosi di scoprire di più sulla nostra Campanellina, una dolce cagnolina che abbiamo adottato senza conoscerne i genitori e che oggi ci aiuta a lanciare le promozioni sui nostri canali social di facendoci da Social Media Manager. Le abbiamo scattato una foto tramite l’app e….

Che succede? Aspin, Pungsan, Kintamani, Golden, Indian Spitz, Jack Russell, Kishu e addirittura Akita! Ti pare strano che l’app non dia un risultato preciso? Assolutamente no.

App google lens risultati cani

Campanellina è una meticcia, risultato di millenni di evoluzione di tante razze che l’hanno portata a essere quello che è: UNICA. Come unici sono i tanti cani meticci in Italia che aspettano di trovare una famiglia da amare! Se sei interessato a fare entrare un pet in famiglia, visita l’home page del sito e buona adozione.

Se vuoi provare anche tu questa applicazione la puoi scaricare dai seguenti link:

Dispositivi Android

Dispositivi Apple

Facci sapere con un commento cosa hai scoperto grazie a questa app e se la consiglieresti o meno!

19 Agosto 2019No comments, Tecnologia | App | News | Google